Beppe Grillo meetup Berlino

Luogo di incontro tra cittadini attivi
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 Manifesto del meetup Berlino

Andare in basso 
AutoreMessaggio
bippico
Admin


Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Manifesto del meetup Berlino   Lun Mag 26, 2008 6:12 pm

Dal verbale dell'ultima riunione:

5. dove vogliamo andare a parare?
Il gruppo riconosce come uno dei suoi punti cardine il problema della informazione/disinformazione in Italia, e tuttavia ciò non preclude affatto che l’attenzione di esso si rivolga ad altri temi. La regola stabilita è la seguente: “Ideare le proprie proposte, proporre le proprie idee”. Le attività che il gruppo (ovvero parti di esso) porterà avanti nel prossimo futuro sono: cineforum, conferenze, informazione scatenata. Azioni di dissenso in piazza non sono al momento previste in calendario, ma il gruppo è disposto a realizzarne qualora ne avverta la necessità/adeguatezza.
Si decide infine di stilare un manifesto molto semplice del gruppo che non abbia funzione normalizzatrice, ma che funga piuttosto da carta d’identità/biglietto da visita del meetup. A tal pro Bruno apre nel forum una discussione, ognuno di noi è invitato a esporre le proprie idee. Tenendo conto dei concetti emersi nel forum, un comitatino (i volontari si facciano avanti senza remore!) di volontari si occuperà di stilare una bozza di questo mini-manifesto che verrà discussa al prossimo incontro.


Ultima modifica di bippico il Mar Mag 27, 2008 6:09 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://bippi.blogspot.com/
alessandro.tammone@libero



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 22.05.08
Età : 38

MessaggioTitolo: proposte manifesto   Mar Mag 27, 2008 5:43 pm

ciao a tutti, per quanto riguarda per il manifesto moi rendo disponibile...se qualcuno si associa. è risaputo che noi ingegneri non siamo dotati di una forte poetica...ma tre frasi penso di riuscire a metterle insieme...

avvio la discussione inserendo i principi che a mio parere andrebbero scritti:

un gruppo di volontariato no profit, di cultura italiana ed europea, politicamente non schierato, pacifico

i principi seguiti sono:
libertà di stampa in tutte le sue forme,
rispetto dei diriti umani,
valore morale


tipologia di azione:
informazione e manifestazione libera

ora aspetto i vostri pareri
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
bippico
Admin


Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: Manifesto del meetup Berlino   Mar Mag 27, 2008 6:15 pm

Pacifico/pacifista, da quel che leggo nel mondo del web, significa tutto e nulla.
Per questo sono contrario a questa espressione.

Avrebbe piu' significato dire nonviolento di gandhiana memoria oppure dire che perseguiamo la pace, che non e' quella del volemose bene ma e' l'esistenza di condizioni di giustizia tra i popoli.

Scusate l'appunto ma questo e' il mio campo cyclops

Bruno
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://bippi.blogspot.com/
Matteo Anastasio



Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 08.04.08
Località : Berlin

MessaggioTitolo: Re: Manifesto del meetup Berlino   Ven Mag 30, 2008 1:26 pm

Ciao a tutti,
si anch'io eviterei termini troppo altisonanti come "pacifista.." - quanto al "pacifico", mi sembra pleonastico: è già previsto dalla legge italiana come tedesca - se sei un gruppo "violento" non hai diritto di cittadinanza..
Molto d'accordo invece sui tre punti:

gruppo di volontariato no profit, di cultura italiana ed europea, politicamente non schierato,

aggiungerei, "politicamente non schierato, ma politicamente attivo" o meglio "con l'intento di elaborare forme di cittadinza attiva"
Nello specifico ci occupiamo, come sopra (eviterei termini come "principi", ma parlerei piuttosto di attività concrete)

libertà di stampa in tutte le sue forme,
INFORMAZIONE (con particolare attenzione alla situazione politica italiana ed europea)


"rispetto dei diritti umani" è un po' troppo generico, penserei piuttosto a qualcosa che faccia preciso riferimento alla salvaguardia dello statys giuridico e politico del cittadino democratico (in specie il suo diritto ad essere informato e ad infromare)..

Quanto al "valore morale" rieccheggia un certo conservatorismo cattolico.. non lo so. Sono solo suggerimenti.
Eventualmente, volentieri, per la redazione. Mi aggiungo al comitatino.

matteo
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
luissss
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Manifesto del meetup Berlino   Lun Giu 09, 2008 7:07 pm

concordo con matteo sulle osservazioni fatte.. soffro di una certa allergia nei confronti di parole quali "morale" per esempio.. lo eviterei anch'io anche perché “valore morale” è un’espressione che vuol dire tutto e niente.. espressione a tratti pericolosa, trovo.. troppo generico, seppur condivisibile, questo "rispetto dei diritti umani". Può andar bene, ovvio, purché snocciolato.. che altro?.. ecco, io la vedo così: noi, questo gruppo, sta facendo politica. Fare politica non significa solo candidarsi alle elezioni comunali, significa anche esprimere il proprio dissenso. “Politicamente indipendenti”, così ci vedo io, liberi dai vincoli che legano spesso i gruppi a delle tessere e quindi a degli insegnamenti, a delle ideologie. Quel “politicamente non schierato” mi dà l’idea di un gruppo che non prende posizione, e invece, secondo me, almeno una volta noi abbiamo preso posizione. Manifestare per l’abolizione di una legge significa prendere posizione, schierarsi per qualcosa, più che contro o con qualcuno. Ok, ragazzi, chiudo il becco, altrimenti non la smetto più. Beh, quando si fa questo mini manifesto?.. io al momento e fino al 22 giugno non ho tempo, ho un esame importante da preparare e tutto il resto.. nel frattempo se mi viene in mente qualcosa lo dico, non temete!
luisa
Torna in alto Andare in basso
Luigi
Ospite



MessaggioTitolo: "manifesto"   Gio Ago 14, 2008 7:17 pm

salve,

confesso innanzitutto di essere molto insicuro nel voler proseguire questo tipo di discussione riguardante un nostro eventuale "manifesto", che ci presenti e che, possibilmente, non ci ingabbi in definizioni troppo marcate.

io posso in tutta sinceritá riportare alcuni spunti personali:

- mi sono sempre sentito legato ai "movimenti" perché sono stato educato e sono cresciuto in un contesto di tipico catto-comunismo all´italiana. scout, centro di educazione alla mondialitá, comunitá di s. egidio, rete di lilliput e altreconomia, movimento no g8 di genova, rifondazione comunista... queste a grandi linee le mie origini "politico/culturali": giunto a berlino per motivi sentimentali, sono approdato infine a beppegrillo piú che altro per frustrazione e sconforto.

- non ho un obiettivo preciso nel voler proseguire le attivitá del nostro gruppo: parto solo da una considerazione personale, forse superficiale ma che fino ad oggi non é stata mai smentita. gli italiani che incontro all´estero sono, molto spesso o quasi sempre, persone interessanti, che provengono da realtá locali italiane diverse dalla mia, da cui ho sempre imparato molto innanzitutto sul mio paese (paradossalmente piú dall´estero che con gli occhi della realtá di quartiere, dove tanti amici sono invece rimasti). il nostro gruppo ci ha dato la possibilitá di mettere insieme provenienze, cultura, esperienze e formazioni molto diverse le une dalle altre: questo mi ha molto affascinato sin dall´inizio, considero ancora questa cosa una grandissima ricchezza e potenzialitá e per il momento ció mi basta a spingermi nel voler proseguire.

- mi scervello e mi chiedo quindi: abbiamo bisogno di un obiettivo comune? se sí, quale potrebbe essere un obiettivo su cui tutti concordano? condividiamo veramente dei valori e se sí é necessario che questa condivisione venga posta alla base delle regole/"manifesto" del nostro gruppo? quel che ci accomuna innanzitutto é l´essere italiani: che cosa significa questo per noi? che cosa sognamo o vorremmo realizzare per il nostro paese, che tipo di contributi possiamo dare pur vivendo all´estero? stiamo cercando di realizzare un tipo di attivitá che ci permetta di vivere piú serenamente e con minor rammarico la nostra posizione di emigrati dall´italia?

bona, perdonate le molte questioni che apro un po´a casaccio, volevo tirare qualche pietra nello stagno e smuovere un po´ le acque, sono curioso di leggere altre opinioni personali e vedere in che direzione ci muoveremo.

ciao!

luigi
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Manifesto del meetup Berlino   

Torna in alto Andare in basso
 
Manifesto del meetup Berlino
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Immagini da Berlino
» II Muri della Storia: Il Muro di Berlino e del cemento politico che teneva insieme i suoi mattoni
» Dualismo
» Fino alla fine "Berlino 45" (Marini Claudio)***TERMINATO***
» Il tour di Grillo: parte da comunista e finisce da comunista

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Beppe Grillo meetup Berlino :: Discussione generale :: Preparazione incontro 7 settembre-
Vai verso: